Vi presentiamo @the_girl_next_kitchen

In questi ultimi mesi Squiseat ha avuto il piacere di collaborare con diverse influencer e food-blogger di Bologna, ognuna con il proprio stile e le proprie idee, che hanno accresciuto la fama della nostra bella mela rossa sul panorama social cittadino.

Bellissime collaborazioni al femminile che hanno saputo arricchire il nostro brand e ci hanno insegnato davvero molto tanto sulla qualità dei contenuti da proporre, quanto sul savoir-faire che risulta essere fondamentale quando, nel caso specifico, si ha a che fare con tante persone di idee, gusti e convinzioni diverse dalle proprie.

È proprio così che abbiamo conosciuto Chiara, una ragazza acqua e sapone, che si è avvicinata al mondo del food-blogging per hobby e che in pochissimo tempo, complici anche la sua estrema gentilezza e spontaneità, ha ottenuto un grandissimo successo. 

Logo di @the_girl_next_kitchen


Quando Squiseat si è trovata a dover scegliere un volto familiare da presentare alla propria piccola comunità, il nome di Chiara (in arte @thegirlnext_kitchen) ne ha subito scosso il torsolo e alla nostra bella mela è sembrata la scelta più azzeccata.

Oggi vogliamo quindi presentarvi la nuova – non poi tanto nuova in realtà – arrivata della famiglia Squiseat e lasciare che sia lei a raccontarvi la sua storia.


I) Chi sei?

Mi chiamo Chiara, sono nata a Bologna ormai 30 anni fa! Sono cresciuta in una famiglia meravigliosa dove coesistono due mondi molto differenti: dal lato paterno l'amore per la letteratura e la curiosità di scoprire altre culture viaggiando, mentre da quello materno la verace esperienza contadina e il legame con le tradizioni e la terra. Da questo nasce la mia passione per la buona cucina, per i viaggi e per la scrittura. Inoltre, ho avuto la fortuna di crescere con la nonna in casa, la tipica żdåura che tirava la sfoglia con il matterello ogni mattina e per cui mangiavi sempre troppo poco. Le preparazioni degli esami in sua compagnia si trasformavano in un tour de force culinario perché "a pancia piena si studia meglio!"


II) Qual è il tuo percorso?

Ho studiato Lettere Moderne all'Università di Bologna e, dopo un anno di esperienza all'estero, ho scelto di specializzarmi in Giornalismo e Cultura editoriale a Parma, un mondo che amo e mi affascina.

Ho avuto alcune esperienze in questo settore, tra cui anche il contatto da parte di una casa editrice dell'area food, ma poi la vita ha scelto per me strade differenti. I settori di giornalismo ed editoria sono affascinanti ma spesso, purtroppo, danno poche certezze e io in quel momento avevo bisogno di essere autonoma e non pesare sulla mia famiglia. Ho avuto la fortuna di trovare una straordinaria opportunità in una della aziende più grandi del panorama bolognese. Attualmente lavoro lì, nell'area delle risorse umane, da quasi 5 anni e ho avuto la fortuna di incontrare una responsabile che ha saputo cogliere ed indirizzare le mie passioni. Sono quindi spesso a contatto con le persone e coinvolta nella realizzazione di eventi anche in giro per il mondo. In qualche modo sono riuscita a trovare viaggi, cibo e scrittura anche in questa realtà!


III) Come nasce la tua pagina?

La mia pagina nasce per gioco. Non dimentico mai un posto dove sono stata a mangiare e ho sempre creato liste sul mio telefono per essere pronta ogni qualvolta un amico mi avesse chiesto: "dove posso andare a fare aperitivo? Dove posso mangiare la pizza migliore?". Più la voce delle mie liste si diffondeva più le richieste aumentavano e così mi sono detta: rendiamo il tutto pubblico così sarà più facile da gestire! Anche nella scelta del nome ho voluto ispirarmi al concetto della "Girl Next Door" nel senso che quelli che io condivido sono suggerimenti e consigli che potrebbe dare un'amica: non sono un'esperta in materia gastronomica, sono semplicemente un'appassionata!

L'idea c'era da tempo ma ho avuto modo di concretizzarla solo una decina di mesi fa, quando, dopo il lungo periodo di lockdown, avevamo tutti un forte bisogno di conoscere posti nuovi per recuperare i mesi di clausura. Successivamente, quando sono cominciate nuovamente le restrizioni, è stato bello poter aiutare i ristoratori dando loro visibilità e al contempo valorizzando la grande creatività e flusso di idee che questo periodo complesso hanno generato. L'idea era quella di raccontare le realtà anche nel resto d'Italia e nel mondo. Quest'anno non è stato possibile ma spero a breve di poter recuperare!


IV) Perché hai voluto collaborare con Squiseat?

La risposta è semplice: credo in questo progetto. Squiseat non solo ha la bellezza di essere un'iniziativa nuova, giovane e nata nel nostro territorio ma è anche un'attività con un obiettivo importante e capace di sensibilizzare. Lo spreco alimentare è un problema reale e una pagina che tratta di cibo non può tralasciare questo aspetto. Si tratta di un messaggio importante che può influenzare anche il quotidiano: evitare l'acquisto eccessivo di cibo, ordinare solo ciò che si riesce realmente a mangiare, riutilizzare gli avanzi... Sono tutti gesti che possono fare la differenza! Squiseat veicola questo messaggio e al contempo garantisce la possibilità di mangiare cibo di qualità, spendendo meno e compiendo una buona azione. Praticamente è come fare bingo!

@the_girl_next_kitchen è la nostra nuova Brand Ambassador


Preparatevi a vedere spesso il sorriso di Chiara sul profilo Instagram di @squiseat_ sul quale sono in arrivo tantissime novità per voi! Noi siamo pronti a salvare l’ambiente un pasto alla volta; e voi?